venerdì 25 marzo 2011

BUON COMPLEANNO VENEZIA!




Venezia è tradizionalmente nata, com’è noto, il 25 marzo 421 con la posa della prima pietra della chiesa di San Giacometto a Rivo Alto – l’attuale Rialto – considerata la prima edificazione della città lagunare. Essa ha perciò compiuto, ieri Venerdì 25 Marzo 2011, il suo 1590° compleanno, che è stato festeggiato, come i suoi precedenti compleanni di questi ultimi decenni, con la consueta cerimonia dell’infiorata alla statua della Madonna situata nel piazzale della stazione ferroviaria di Santa Lucia, a cui erano presenti alcune autorità civili e religiose, oltre ad alcune scolaresche di bambini delle elementari(ENZO PEDROCCO)

martedì 22 marzo 2011

LA FESTA DI PURIM IN GHETTO







LA FESTA DI PURIM IN GHETTO

Iniziata domenica 20 marzo, e protrattasi per due giorni, ha avuto luogo in Ghetto la festa di Purim, una delle ricorrenze più allegre e gioiose della tradizione ebraica – molto simile, per certi versi, al nostro Carnevale - con cui gli ebrei di tutto il mondo sono soliti festeggiare la vittoria dei loro lontani antenati in Persia, contro chi intendeva sterminarli, raccontata nel “Libro di Ester”.

ENZO PEDROCCO

INTERVENTO IN CORSO





IL RESTAURO DEL PIO LOCO DELLE PENITENTI

Continuano, a Cannaregio, i lavori di restauro e ristrutturazione del Pio Loco delle Penitenti iniziatisi nel giugno del 2009 e la cui fine, salvo imprevisti, avverrà entro il 2012.

Finanziati con i fondi della Legge speciale - per un importo di 9.965.356,14 euro – e coordinati dall’architetto Maura Manzelle, si tratta di lavori finalizzati, com’è noto, al totale recupero dei tre edifici che compongono il Pio Loco, che erano disabitati – e, in un certo qual modo, abbandonati a se stessi - fin dal 1995. Nei quali troveranno posto, una volta adattati alle nuove e diverse esigenze a cui dovranno rispondere rispetto al passato, una residenza protetta per anziani non autosufficienti, con ben 90 posti letto; un servizio diurno per malati di Alzheimer; e alcuni altri utili servizi con cui stabilire nuove relazioni tra il complesso del Pio Loco e il quartiere circostante, oltre a fornire possibilmente un valido contributo migliorativo alla situazione sanitaria cittadina nel suo complesso.

ENZO PEDROCCO

Link correlato:

http://amicidisangirolamo.blogspot.com/2009/06/un-recupero-di-rilevante-importanza.html

mercoledì 16 marzo 2011

UNA COMUNITA’ AL SERVIZIO DEI PIU’ BISOGNOSI




UNA COMUNITA’ AL SERVIZIO DEI PIU’ BISOGNOSI

La sede della Comunità di Betania – in Fondamenta della Misericordia a Cannaregio – dove ogni sera vengono forniti gratuitamente oltre 70 pasti a persone, sia italiane che straniere, che vivono situazioni di difficoltà, di disagio e di povertà. Le quali, nel corso della settimana, possono inoltre fruire di altri servizi gratuiti - quali docce, distribuzione di vestiario, lavanderia e stireria, barbiere e pedicure etc. – oltre a venire aiutate nella ricerca di un lavoro, talora anche soltanto temporaneo, ma utile tuttavia al fine di favorire l’uscita dalla condizione sventurata in cui si trovano e conseguire auspicabilmente una nuova dignità.

Una siffatta attività, oltremodo umanitaria e, al contempo, di notevole e indubbia utilità sociale, è resa possibile dalle offerte provenienti da parrocchie, privati, Curia Patriarcale e Caritas Veneziana. Ma anche, soprattutto, grazie all’operato indefesso di un nutrito gruppo di volontari, che, pur di fornire il proprio aiuto e la propria solidarietà a chi si trova suo malgrado nel bisogno, non esitano a sottrarre tempo ed energie ai propri impegni professionali e familiari.

Il che, in un momento storico, come l’attuale, in cui la stragrande maggioranza della gente tende egoisticamente a rinchiudersi in se stessa, rappresenta, senza ombra di dubbio alcuno, un ammirevole esempio, in controtendenza, di sensibilità, generosità e rispetto nei confronti dei meno fortunati di noi, su cui faremmo bene a riflettere.


ENZO PEDROCCO

VIVA L'ITALIA!







Numerose le bandiere esposte un po' in tutta la città in occasione del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia





Viva l’Italia! L’Italia che, nonostante la buia congiuntura economica e politica che sta attraversando, e dei suoi indubitabili e molti difetti, sa nondimeno guardare con fiducia e speranza al suo futuro.

Ciò non fosse, in parte, che per immagini come questa. In cui è fra l’altro evidente la lodevole determinazione di taluni genitori di infondere nei propri figli l’amore per il proprio Paese, oltre che l’orgoglio di appartenervi, che, accanto a infiniti altri motivi legati alle proverbiali doti di intelligenza e creatività che ci contraddistinguono, non possono non farci ben sperare e guardare con fondata fiducia al nostro futuro.


ENZO PEDROCCO

giovedì 10 marzo 2011

IL SUCCESSO DI RETE VENETA


Ilaria Marchiori( foto tratta dalla Rete)

Leggo con piacere che Rete Veneta, a differenza di tutte le altre emittenti locali televisive, non ha subito alcun crollo dell’audience con l’introduzione del digitale terrestre. E che, anzi, è l’unica a registrare un saldo attivo, con un 20,79 per cento in più che la colloca al secondo posto nella fascia di prima serata.

A Luigi Bacialli, alla cui intelligente e magistrale direzione ritengo sia senz’altro da ascrivere principalmente tale successo, vanno pertanto le mie più sincere e vive congratulazioni(ENZO PEDROCCO)

mercoledì 2 marzo 2011

VOGLIA DI CARNEVALE NONOSTANTE IL FREDDO







A dispetto del freddo “polare” che si sta abbattendo in questi giorni su tutta l’Italia, non risparmiando Venezia, la voglia di truccarsi, mascherarsi e divertirsi - soprattutto da parte di quei turisti giunti a Venezia proprio per partecipare al suo Carnevale - sembra essere tale e tanta, a giudicare da ciò che si vede in giro per calli e campi, da sfidare e sopportare stoicamente qualsivoglia avversità, meteorologica o meno che sia (ENZO PEDROCCO)